Al CAR prezzi in calo per molti prodotti ittici pescati freschi

pesceitticocassette_d4

Guidonia, 22 novembre 2016. L’attività del Mercato Ittico del Centro Agroalimentare Roma, è risultata nella media. La disponibilità di prodotto pescato è stata buona in quanto le attività di pesca si sono svolte regolarmente nei mari nazionali. Sono stati rilevati degli aumenti per le orate allevate. Nel pescato, invece, è prevalso il segno “meno”, in particolar modo per mazzancolle, pannocchie, calamari tirrenici, naselli e triglie di fango.

PESCATO

Crostacei – In rialzo di 1,50 €/kg rispetto alla scorsa settimana il prezzo del gambero rosa del Mediterraneo (5,50-9,00 €/kg). In calo, invece, di 1,00 €/kg i prezzi delle mazzancolle (13,00-15,00 €/kg), provenienti dai mari Adriatico, Tirreno e Ionio. Presenti in mercato molte pannocchie vive di piccola pezzatura sui 4,50-6,50 €/kg.

Molluschi bivalvi e cefalopodi – Il prezzo dei calamari del Tirreno hanno subìto flessioni di 1,50 €/kg, scendendo a 15,50 €/kg. Polpi (10,00-11,00 €/kg per il prodotto del Mediterraneo) e totani tirrenici (11,00 €/kg per la pezzatura media), presenti in quantità leggermente minori rispetto alla scorsa settimana, hanno mostrato rialzi fino a 1,50 €/kg. Incrementi di 2,00 €/kg hanno interessato la seppia dell’Adriatico, il cui prezzo si è portato sui 12,00 €/kg.

Pesci – Si sono registrati aumenti fino a 30 centesimi per le acciughe, sia adriatiche (4,30 €/kg per le grandi) che tirreniche (4,80 €/kg per le grandi). In calo di 0,50-1,00 €/kg, invece, la frittura mista del tirreno (6,00 €/kg) e i naselli (15,00 €/kg per la pezzatura grande del Tirreno), questi ultimi con una buona disponibilità in mercato. Contrazioni di circa 1,00 €/kg anche per la rana pescatrice del Mediterraneo (12,00 €/kg), la zuppa (4,00 €/kg) e le triglie di fango, sia adriatiche (3,00 4,00 €/kg) che mediterranee (2,50-3,50 €/kg). Ribassi fino a 3,00 €/kg hanno interessato il cappone del Mediterraneo (15,00-17,00 €/kg), la cui diponibilità è stata buona. Si è osservata, inoltre, la presenza in mercato di spigole del Mediterraneo su livelli di prezzo medi (25,00 €/kg per la pezzatura maggiore).

ALLEVATO

Il prezzo dell’orata nazionale, la cui richiesta si mantiene buona, ha registrato rialzi di 40 centesimi rispetto alla scorsa settimana per le pezzature intermedie, portandosi su 8,20-8,60 €/kg. Relativamente alle spigole nazionali, il prezzo è aumentato di 10 centesimi per la pezzatura maggiore (10,50-11,70 €/kg) ed è calato di 10 centesimi per la pezzatura intermedia (8,00-9,70 €/kg).

CONGELATO

I prezzi hanno confermato i livelli della scorsa settimana.