Giugno

Giugno è ancora un periodo dove si mangiano le fragole, ciliegie e nespole, e specialmente il mese delle albicocche. Le albicocche, oltre a essere un frutto che gratifica il palato di grandi e piccini, sono un concentrato di nutrienti: contengono betacarotene e licopene; sono ricche di fibre; possono vantare una buona quota di vitamina A. Sono dolci e golose e hanno un buon potere saziante a fronte di un apporto calorico molto contenuto. Sono adatte proprio a tutti, anche ai bambini in fase di svezzamento. Nel mese di giugno, quindi, non fatevi assolutamente mancare le albicocche; utilizzatele soprattutto come spuntino spezza-fame, da portare sempre con sé, anche in spiaggia e nelle gite, che il clima caldo, ma non ancora bollente, invita a fare. A giugno iniziano a comparire anche le pesche: profumate, dolci, carnose e rinfrescanti, diuretiche e depurative, hanno anch’esse un contenuto calorico piuttosto limitato.