Prezzi altalenanti nel settore ittico. Aumento della domanda per i prodotti congelati

pesceitticocassette_d4

Guidonia, 23 giugno 2016. L'attività del Mercato Ittico del Centro Agroalimentare Roma è stata discreta. La disponibilità di prodotto pescato è risultata buona grazie alle condizioni climatiche che hanno favorito una regolare attività di pesca. Si è osservata una maggiore richiesta di prodotto congelato, con variazioni di prezzo soprattutto per mazzancolla e rana pescatrice.

PESCATO

Crostacei - Il prezzo della mazzancolla del Mediterraneo è diminuito passando da 26,00-28,00 €/kg della scorsa settimana a 23,00-26,00 €/kg, pur mantenendosi su alti livelli. Al contrario in rialzo di 2,00 €/kg il prezzo del gambero rosa del Tirreno (10,00-12,00 €/kg).

Molluschi bivalvi e cefalopodi - Prezzi in aumento di 1,00 €/kg per il moscardino bianco dell’Adriatico e del Tirreno (6,00 €/kg), la cui disponibilità in mercato è stata limitata. Flessioni tra 3,00-4,00 €/kg per i totani (9,00 €/kg per i medi del Tirreno), pescati nei mari nazionali in grandi quantità.

Pesci - Sono proseguiti i rialzi per le acciughe, sia dell’Adriatico (5,40-5,60 €/kg per le grandi), che del Tirreno (5,80-6,00 €/kg), fortemente richieste. Al contrario, il nasello dell’Adriatico, presente in grandi quantità in mercato, ha mostrato flessioni di 1,00 €/kg (15,00 €/kg per la pezzatura maggiore). Stabili i prezzi degli altri prodotti.

ALLEVATO
I prezzi non hanno mostrato variazioni di rilievo. Spigole e orate nazionali si mantengono rispettivamente su 11,50-13,50 €/kg e 10,50-11,50 €/kg per la pezzatura più grande.

CONGELATO
Si sono registrati aumenti di 1,00 €/kg per i prezzi della mazzancolla nazionale (16,50-19,50 €/kg), maggiormente richiesta. In aumento di 1,00 €/kg, per la maggiore domanda, anche il prezzo della rana pescatrice (10,50-12,00 €/kg). Il pesce spada del Mediterraneo ha invece mostrato un calo del prezzo, passato da 11,00-11,50 €/kg della scorsa settimana a 9,50 €/kg. Alcuni aggiustamenti di mercato al ribasso (-0,50 €/kg) hanno riguardato il gambero grigio (7,00-8,00 €/kg) ed il moscardino bianco (4,00 €/kg); altri aggiustamenti al rialzo (+0,70 €/kg) hanno interessato il polpo atlantico (4,50-7,50 €/kg).