Il vento condiziona il mare e le attività di pesca. Aumenti generalizzati per pesci, crostacei e molluschi

pesceitticocassette_d4

Guidonia, 19 luglio 2016. L'attività del Mercato Ittico del Centro Agroalimentare Roma è stata nella media. Le operazioni di pesca lungo le coste nazionali sono state ostacolate dalle condizioni atmosferiche caratterizzate dal vento, per cui la disponibilità di prodotto pescato in mercato è stata limitata ed i prezzi hanno mostrato aumenti generalizzati.

PESCATO

Crostacei - Si sono registrati aumenti fino a 4,00 €/kg per il gambero rosa (12,00-14,00 €/kg per il prodotto del Tirreno). Rialzi fino a 5,00 €/kg per gli scampi, sia provenienti dal Tirreno (55,00-58,00 €/kg per la pezzatura 4-7 U/kg) che dal Mediterraneo (42,00-45,00 €/kg per la medesima pezzatura).

Molluschi bivalvi e cefalopodi - Incrementi di 1,00-2,00 €/kg hanno interessato i totani nazionali di tutte le pezzature (11,00-13,00 €/kg per il calibro medio del Tirreno). Rialzi fino a 3,00 €/kg anche per il moscardino (10,00 €/kg per il prodotto pescato nel Tirreno) e la seppia (15,00-16,00 €/kg per la provenienza mediterranea). Tra i polpi, si sono registrati aumenti fino a 4,00 €/kg per il prodotto dell’Adriatico (14,00 €/kg per la pezzatura maggiore) e fino a 6,00 €/kg per il prodotto pescato nel Mediterraneo (16,00 €/kg per la pezzatura minore).

Pesci - Relativamente al pesce azzurro, le alici hanno registrato rialzi tra 0,40-1,00 €/kg, che hanno portato i prezzi su 3,60-4,00 €/kg per le grandi del Tirreno. Aumenti di simile entità per lo sgombro del Mediterraneo (3,50 €/kg). In rialzo fino a 0,30 €/kg i prezzi delle sardine (1,00-1,30 €/kg per il prodotto del Mediterraneo). Il prezzo del cappone o gallinella dell’Adriatico ha registrato un incremento di 2,00 e/kg, portandosi sui 21,00 €/kg. Rialzi di circa 1,00 €/kg hanno interessato la frittura mista dell’Adriatico (11,00 €/kg), la razza (8,00 €/kg) e le triglie di fango (11,00 €/kg per le medie del Mediterraneo). Aumenti fino a 4,00 €/kg si sono registrati per naselli dell’Adriatico (16,00 €/kg per la pezzatura maggiore), pagello (18,00 €/kg), pagro del Mediterraneo (20,00 €/kg) e zuppa (10,00-12,00 €/kg). Il prezzo del pesce San Pietro è passato da 18,00-20,00 €/kg a 23,00 €/kg. Si sono inoltre registrati aumenti fino a 8,00 €/kg per rana pescatrice (15,00 €/kg), sogliola del Mediterraneo (30,00-33,00 €/kg) e spigola atlantica (18,00-21,00 €/kg).

ALLEVATO
I prezzi si sono mantenuti sostanzialmente stabili rispetto alla scorsa settimana.

CONGELATO
Non si sono osservate particolari variazioni di prezzo rispetto alla precedente settimana.